Il premio 2016

Eccoci puntuali all’appuntamento di novembre con un importante compleanno da festeggiare: i 18 anni del Premio Radicchio d’Oro! Chissà se Egidio Fior, quando nel 1999 si apprestava a dare il via alla prima edizione, sognava di arrivare così lontano in un crescendo di gioie e belle soddisfazioni!
Il sogno, dopo tanto tempo, è ancora realtà quando ci si mette la professionalità e il cuore. In tutti questi anni di grandi cambiamenti culturali e persino climatici, l’unica cosa rimasta immutata è l’ospitalità di Egidio, da sempre apprezzata da coloro i quali arrivano a Castelfranco Veneto per ricevere il Radicchio d’Oro.
Anche quest’anno il freddo tarda ad arrivare, la brina non si posa ancora sui campi, ma le chiome variopinte degli alberi ci annunciano che l’autunno è già presente e con esso il momento della rinascita del radicchio: il principe delle cicorie trevigiane.
Tra i prodotti autunnali è quello più atteso e sulle nostre tavole cominciano ad apparire in tutta la loro bellezza e fragranza croccante: il rosso precoce, che fa capolino tra le terre umide e si prepara ad essere il re dei menu dei Ristoranti del Radicchio; la rosa di Castelfranco, sua delicata compagna.
Il Radicchio d’Oro dà il via alle settimane enogastronomiche che fino a febbraio esaltano le virtù di queste amate cicorie in piatti prelibati.
Il Premio è diventato maggiorenne grazie all’entusiasmo degli organizzatori, di chi ha creduto che fosse utile e di tutti coloro che vi hanno partecipato e partecipano. E’ un avvenimento atteso, unico nel genere in Regione e non solo.L’idea di Egidio Fior e del Gruppo dei Ristoratori del Radicchio di premiare chi si distingue nell’ambito dell’enogastronomia, dello sport e della cultura, ha sempre trovato ampi consensi e vivi apprezzamenti. Chi arriva all’Hotel Fior per ricevere il Premio, se ne va con la consapevolezza di aver vissuto una serata indimenticabile all’insegna della convivialità, in un’atmosfera calda e accogliente.
Il radicchio di Treviso, fiore che si mangia, è testimone di tutto ciò.
Accoglie gli ospiti e trionfa sui piatti e sui decori come un principe nella sala del trono. Gli fanno corona illustri personalità del mondo dello sport, dello spettacolo, dell’arte, della letteratura, della moda, della TV, della canzone, della cucina, della solidarietà, dell’impresa.
Il Radicchio d’Oro è più di un premio, è soprattutto una festa, un convivio tra persone diverse per attitudine e abilità, ma accomunate dagli stessi sentimenti, dalle stesse passioni e dagli stessi valori.