Per la sostenibilità e l’innovazione 2015: settore ortofrutta di Coop Italia

radicchio_oro_2015Nell’anno dell’EXPO il tema della biodiversità è un valore diffuso. La salubrità del territorio è la maggiore garanzia della sicurezza di un prodotto. E’ una certezza: in questa prospettiva, coltivare la biodiversità diventa un fattore vincente.
L’Italia e il Veneto in particolare, hanno un invidiabile record in Europa: sono il territorio con la biodiversità più elevata. Questo privilegio dell’Italia si riflette nelle diverse produzioni agricole del mondo agroalimentare: ma il prodotto di qualità deve avere intorno un ambiente altrettanto di qualità, quindi la tutela delle vita negli ambienti naturali diventa una strategia prioritaria, quasi una scelta obbligata.
L’ambiente di qualità è un valore che incentiva l’acquisto e il consumatore se lo aspetta.
Dal 1999 artefice di questo straordinario percorso di comunicazione del binomio radicchio/ territorio verso il consumatore è il settore ortofrutta di Coop Italia.
Sono centinaia gli operatori che quotidianamente spiegano alle famiglie italiane la bontà delle nostre eccellenze. Soltanto dopo avere visto i diversi passaggi della lavorazione del radicchio sia tardivo di Treviso sia variegato di Castelfranco, ci si rende conto del valore e della qualità dell’ortaggio, così come dopo avere verificato l’ambiente, in cui essi crescono, se ne comprendono i pregi, la qualità e la genuinità.
Per scoprire tutto questo i responsabili dei reparti ortofrutta visitano periodicamente le nostre aziende agricole, testando da vicino il valore del prodotto, diventando testimonial della qualità del territorio in maniera motivata e consapevole. Prima “insegna” ad aver creduto e diffuso il “radicchio” nei propri punti vendita di tutta Italia. Prima “insegna” a credere nei “Prodotti con amore” coltivati con “buone pratiche agricole”.
Contribuisce in maniera determinante, negli ultimi dieci anni, a far raddoppiare il consumo dei radicchi nelle famiglie italiane. Per il Treviso ed il Castelfranco, un valore alla produzione passato dai 4 milioni del 2000 agli attuali 50 milioni di euro.
nel 2010, Roberto Fiammenghi, Consigliere Delegato Canale Super e Commerciale Food di Coop Italia, che purtroppo ci ha lasciato, tiene a battesimo “Biodiversity Friend” (Amici della biodiversità), la prima certificazione della biodiversità in agricoltura, con queste parole: “Abbiamo una grande responsabilità nei confronti delle generazioni future: preservare il pianeta attraverso la sostenibilità dei sistemi produttivi e salvaguardare le risorse naturali convinti, come siamo, che solo attraverso la “responsabilità ambientale” si può conservare e sviluppare l’ambiente e favorire una crescita economica sostenibile”.
Responsabile nazionale del Settore Ortaggi di Coop Italia, ritira il “Premio Radicchio d’oro”, Giuseppe Iasella.

Lascia un commento