PREMIATI 2011: Vittorio Luigi Zecchin

SEGNALAZIONI DALLA TERRA VENETA all’imprenditoria

Vittorio Luigi Zecchin, per gli amici “Gino”, nasce a Tombolo (Onara) il 18 luglio 1930.
Già da piccolino spiccano in lui quelle doti di intraprendenza, tipiche di chi ha un destino di successo nel DNA.
Da giovane inizia a lavorare come camionista ma ben presto lascia questa attività non sentendosi portato a trascorrere una vita di routine.
Decide di emigrare e nel 1957 parte per la Svizzera, ma rientra poco dopo perché non ha soddisfazioni. Non trova pace, Gino e così emigra nuovamente ma questa volta verso il Canada. Parte per Edmonton dove viene assunto presso una officina specializzata nella costruzione e posa di oleodotti.  Gli viene assegnato il reparto di saldatura e in un lasso di tempo assai ridotto ne diventa il responsabile. Rimane in Canada per lunghi sei anni poi torna in Italia.
Qui comincia a fare dei lavori per conto terzi, fonda una piccola aziendina e produce articoli in plastica. Un giorno gli capita per le mani un pezzo di tubo di alluminio, che in edilizia usavano per fare impianti di conduzione di acqua, gasolio ed altro; intuisce che quel tubo potrebbe durare nel tempo molto di più se protetto contro la corrosione provocata da  elementi tipo la calce, il calcestruzzo ed altri. La plastica è già fra le sue mani; bisogna però rivestire questo tubo in continuo per una lunghezza non ben definita, sicuramente per decine e decine di metri. A Gino sorge l’idea e riesce ad ottenere il prodotto che il mercato aspettava. Dal tubo di alluminio passa al tubo di rame.
Cede la piccola aziendina e nel 1973 fonda la Zetaesse, con la quale dà subito una svolta alla tecnica dell’impiantistica tradizionale introducendo sul mercato il primo tubo di rame preisolato e brevettato ed inaugurando l’epoca del risparmio energetico.
Passo dopo passo, la gamma dei prodotti Zetaesse è stata costantemente diversificata ed ampliata per poter rispondere puntualmente alle nuove necessità di installazione sia nel campo del riscaldamento che del condizionamento ed adduzione di gas e/o liquidi.
Zetaesse , nel corso della sua storia, può vantare d’essere stata prima in varie innovazioni tecnologiche grazie all’intuito del suo fondatore.
Ultimamente ha deciso di cimentarsi in un nuovo mercato, quello del polietilene espanso reticolato, un prodotto che trova vari e molteplici impieghi nell’industria automobilistica, aeronautica, navale, nell’abbigliamento sportivo e non solo.
Zecchin non si è limitato ad una sola sua creatura; ne ha create altre ed ancor ora le dirige. Queste spaziano dall’edilizia, sia come costruzione che gestione di immobili, all’agenzia viaggi, al trasporto passeggeri con elicotteri, alle società agricole, agli impianti fotovoltaici.
Il suo chiodo fisso è la “diversificazione”, che significa vigilare sull’evoluzione del mercato, capirne le esigenze, farle proprie ed avere il coraggio di investire per dare continuità alla vita delle aziende.
Ecco quindi che a buon diritto al nostro Signor Vittorio Luigi è stata conferita in data 2 giugno 1988 l’onorificenza di Cavaliere dall’allora Presidente della Repubblica On. Francesco Cossiga.
Ma il Cav. Vittorio non è solo dedito al lavoro; ama la vita, ama la compagnia degli amici che rende partecipi delle sue iniziative, ama le cose semplici come allevare i polli, produrre frutta, ama i viaggi, la caccia, la pesca, ama collezionare le auto d’epoca ed i trattori “testa calda”dei quali ha una importante collezione.

Lascia un commento